Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /customers/3/5/b/occhiali-di-elisa.it/httpd.www/wp-content/themes/Divi/includes/builder/functions.php on line 5810 Bambini | Gli occhiali di Elisa

Bambini e benessere visivo

Molti bambini vengono sottoposti a un primo controllo della vista solo in coincidenza dell’inizio della scuola primaria.
Per prevenire eventuali problemi visivi e garantire un corretto sviluppo delle strutture preposte, però, è importante programmare un preciso calendario di visite oculistiche. Secondo gli esperti, la prima visita va fatta alla nascita ed è eseguita dal neonatologo o dal pediatra prima delle dimissioni del neonato; entro i 3 anni è poi raccomandato uno screening per escludere eventuali deficit visivi.

I controlli della vista effettuati sui piccoli pazienti possono aiutare a identificare per tempo i difetti più comuni della vista:
come quelli di rifrazione, cioè miopia e astigmatismo (che richiedono necessariamente il ricorso agli occhiali), lo strabismo, che si verifica quando gli occhi guardano in direzioni diverse, e l’ambliopia, o “occhio pigro”,
cioè la ridotta capacità visiva che riguarda solo un occhio.

La tempestività della diagnosi, in tutti questi casi, è fondamentale al fine di rendere più efficace il trattamento correttivo scelto e migliorare la prognosi.

Ortottica, è un termine che deriva dal greco orthos = dritto e optiké = visione.

L’ORTOTTISTA (dottore laureato in ortottica e assistenza oftalmologica) è un professionista sanitario che lavora nel campo oculistico, con particolare competenza nella prevenzione, nella valutazione e nella riabilitazione visiva (Ampliopia) e dei disturbi motori e sensoriali della visione; che possono insorgere per svariati motivi e comportare nell’adulto la diplopia (visione doppia)

L’Ottico-Optometrista raccomanda di tenere sotto controllo lo sviluppo della visione dei vostri bambini. Se notate segni di strabismo, tic o una colorazione grigiastra della pupilla, è bene consultare immediatamente il vostro Ottico-Optometrista. Procedete nello stesso modo se in famiglia soffrite di patologie oculari o deficit visivi. Un altro segno da non sottovalutare è se i neonati non provano a stabilire un contatto visivo con una persona che parla con loro.
Questo controllo è un must assoluto prima che i vostri bambini inizino ad andare a scuola. Un esame della vista all’età di 14 anni è fondamentale per rilevare qualsiasi cambiamento negli occhi degli adolescenti, in particolare la miopia.
L’esame successivo viene solitamente effettuato quando si vuole ottenere la patente di guida.